I colori: come & perchè ti trasformano la casa

Il colore è un potere che influenza direttamente l’anima.
(Wassily Kandinsky)

Tutti noi abbiamo un colore preferito…..giusto???

Si…si tratta di quel colore che colpisce per primo il nostro sguardo, quello che sceglieremmo più spesso nei capi d’abbigliamento da indossare, quello che ci ispira i pensieri più belli, quello che ci piacerebbe anche per allestire i dettagli della nostra casa.

Forse però molti non sanno che questo avviene perchè ciascun colore porta con sè un potere emozionale, una virtù nascosta che produce su di noi un’influenza specifica, positiva o negativa a seconda della nostra personalità.

In generale si potrebbe dire che ogni colore possiede delle facoltà ben precise ed è in grado di influire sulla psicologia dell’essere umano, poi vero è che ciascuno è più o meno attratto da ciascun colore in base alle proprie attitudini e gusti personali.

Quando si parla di colore come ornamento della propria casa è giustissimo seguire le proprie inclinazioni verso le tinte che piacciono di più, grazie a questo circonderemo i nostri spazi abitativi di uno o più colori capaci di infondere in noi sensazioni piacevoli e benefiche e di influenzare quindi positivamente le nostre emozioni.

C’è però un concetto ben più ampio da considerare nel momento in cui progettiamo un relooking per la nostra casa, dobbiamo tener conto del potere intrinseco dei colori per stabilire in quale ambiente della casa sia più giusto utilizzarlo.

Prendiamo come esempio il colore verde  e vediamo quali virtù porta con sè….

Il verde, derivante dalla mescolanza del blu e del giallo, è un colore equilibrante per eccellenza.

colori_in_casa-moodboard-materiali_e_colori

“E’ il colore della natura e simboleggia la vita, la freschezza, l’equilibrio e l’armonia. Ha un effetto calmante e riequilibrante, può quindi alleviare problemi di nervi e disturbi del sonno, è considerato il colore migliore per rilassare gli occhi, regola le funzioni del cuore e facilita la respirazione. Ne esistono mille sfumature, a seconda della saturazione il verde può essere un colore caldo o freddo.”

Ebbene….come lo gestisco nelle stanze della casa?

Fortunatamente esiste una gamma pressochè infinita di tonalità differenti di verde, e di ciascun altro colore, per poter dare miglior sfogo ai nostri progetti!

Le teorie ci dicono che i colori caldi, ovvero quelli che possiedono luminosità e calore perchè derivano dalla luce solare, sono colori stimolanti mentre quelli freddi, che al contrario richiamano l’acqua e il ghiaccio, sono rilassanti.

Questo mi porta a stabilire che nelle stanze della casa dove voglio essere più attiva e vitale utilizzerò il colore verde nelle sue tonalità calde, quelle più luminose e che hanno in sè più giallo; negli spazi dove invece voglio riposarmi, rilassarmi e riflettere utilizzerò il verde nei suoi toni più freddi, ovvero quelli più tendenti al blu e meno luminosi. Il tutto assumerà poi maggior enfasi se il verde sarà accostato ad un altro colore.

Tutto questo vale per tutti i colori della ruota cromatica.

Ora tocca a te? Qual è il tuo colore preferito? Come lo utilizzeresti nella tua casa?
Richiedi qui il progetto nelle tinte che ami di più..