Cabina Armadio: uno spazio creativo in camera da letto

Che sia realizzata nella stanza accanto piuttosto che in un vano ricavato della camera da letto, in un angolo oppure lungo la parete… la cabina armadio rappresenta quell’elemento in più che aiuta ad impreziosire e rendere più completa la casa contemporanea.

Forse perchè ci offre una visione a tutto tondo del nostro guardaroba o può darsi perchè ci da la percezione di essere noi il centro attorno a cui ruotano i nostri abiti e accessori, non è un caso che la cabina armadio sia il sogno di tanti.

stanza-con-cabina-armadio
immagine di pinterest

Una scatola che assume la forma più congeniale in camera da letto, un contenitore da costruire in linea con lo stile dell’appartamento, uno spazio totalmente dedicato al guardaroba e alla collezione di scarpe e di accessori in cui sbizzarrirsi con il proprio outfit giornaliero.

scarpe-e-accessori-in-cabina
immagine di pinterest

Insomma, pare che oggi, per chi in camera ha spazio sufficiente, la cabina armadio sia quasi un must.

Da dove cominciare?

Quali le dimensioni più corrette?

Come scegliere tra le varie tipologie?

Come suddividerla?

I dubbi possono essere tanti, ma con un’attenta analisi  dello spazio a disposizione e delle proprie necessità, passo dopo passo il progetto potrà prendere la giusta direzione.

cabina-armadio-aperta-Tomasella
immagine di pinterest

Innanzitutto devi porre la tua attenzione sulle misure della camera da letto ed individuare la soluzione più adatta fra queste 4 elencate:

  • se la camera dispone di una stanza attigua e puoi sfruttarla per il guardaroba il gioco è semplice: avrai una spaziosa walk-in wardrobe e potrai sfruttarla in tutto e per tutto sviluppandone i componenti su tutte e quattro le pareti
  • se realizzerai una cabina all’interno della stanza da letto invece dovrai ricavare una porzione di spazio ad angolo o a parete. In questa fase tieni presente la misura minima di profondità che deve necessariamente essere di almeno 120 cm ( 60 cm per l’ingombro + 60 cm per il passaggio) ed una larghezza di almeno 200 cm. La cabina potrà avere la foma quadrata, rettangolare o anche a trapezio, in base allo spazio che hai. Si dovrà poi realizzare una parete con apertura,  in cartongesso oppure in legno, in vetro o più semplicemente si potrà delimitarla con una tenda in tessuto… a seconda dello stile e del budget a disposizione farai la tua scelta.
ricavare-spazio-in-camera-per-la-cabina-armadio-ad-angolo
immagine di pinterest
  • puoi anche valutare una soluzione di cabina aperta, da costruire su di un tramezzo, creando un angolo dedicato o un separé divisorio fra due ambienti, per esempio fra la camera e il bagno
cabina-armadio-aperta-a-centrostanza
immagine di pinterest
  • un’ultima soluzione è quella di attrezzare una parete con mensole e carrelli appendiabiti, cioè con elementi a sè, non inseriti in una struttura

cabina-a-parete-con-carrelli-e-mensole

Esistono diverse tipologie di cabina armadio per sbizzarrirsi in modo creativo nella progettazione tenendo presenti i propri gusti ed esigenze e lo stile da adottare:

  • cabina armadio a pannelli…composta da pannelli affiancati l’uno all’altro che rivestono la parete e da cremagliere che fungono da appoggio per mensole ed elementi contenitivi. Consiglio questa tipologia di arredo per la casa contemporanea più classica ed elegante, ma in generale per la casa in cui si desidera rivestire le pareti e dove non si vuole che abiti e accessori siano a contatto diretto con i muri
  • cabina armadio con montanti…realizzata con montanti in metallo che si ancorano al muro o al soffitto che fanno da sostegno agli elementi. E’ la soluzione da prediligere qualora si voglia personalizzarne la pare di ancoraggio con pittura decorativa o con rivestimento in carta da parati, l’effetto è molto scenografico e ideale per impreziosire l’ambiente
  • cabina armadio modulare…formata dai moduli che compongono gli armadi privati delle ante, indicata per mantenere uno spazio più ordinato e raccolto.

cabina-armadio-con-carta-da-parati

cabina-armadio-modulare-con-plafoniera

cabina-armadio-con-parete-vetrata-spagnol
immagini di pinterest

Come organizzarla?

Come illuminarlarla?

Una volta individuato lo spazio migliore per la tua cabina e decisa la tipologia dovrai cominciare a personalizzarla con tutti gli elementi che desideri inserire scegliendo fra mensole, appenderie, cassettiere e componenti vari …portapantaloni, portacravatte, portacamicie.

Quanto meglio riuscirai a collocare i vari componenti progettando una soluzione particolare, tanto più lo spazio risulterà creativo.

cabina_armadio_modulare_molteni
immagine di pinterest

Tieni presente che le misure di larghezza standard dei componenti sono 45, 60, 90 cm; per i moduli ad angolo considera 90 cm …qualora le misure standard non riempissero adeguatamente lo spazio si deve adottare qualche elemento da realizzare su misura.

Se la cabina armadio è tutta tua sei libero/a di gestirti lo spazio senza compromessi e organizzarla come più ti piace valutando il numero di cassetti ideale per te e la quantità di indumenti da appendere piuttosto che da tenere ripiegati. Considera la necessità di avere appenderia più alta (165 cm circa) per abiti più lunghi e cappotti e più bassa ( 90/110 cm) per magliette, camicie e pantaloni. Inserisci quante più mensole puoi cercando di sfruttare tutta l’altezza disponibile perchè lo spazio non è mai abbastanza, soprattutto nella cabina armadio di una donna!

Se la cabina è da condividere spera che il/la tuo/a partner sia generoso/a, in alternativa dividete equamente lo spazio a disposizione e, in base alle necessità di ciascuno, progettate la soluzione migliore.

cabina-armadio-con-vetrate
immagine di pinterest

La scelta conclusiva rimane ora quella delle finiture e dei colori dei complementi d’arredo che hai abbozzato per far sì che la tua cabina armadio si integri perfettamente nella camera da letto e con gli ambienti limitrofi. Sta qui la vera sfida: valutare quale ruolo questo spazio dovrà avere nel contesto in cui sarà inserito, cioè decidere se la cabina armadio giocherà un ruolo da regina nella tua stanza oppure resterà anonima e poco appariscente.

Nel primo caso ti consiglio di puntare sui colori e sull’illuminazione, per esempio utilizzando uno sfondo in carta da parati  o tinteggiato con un effetto decorativo particolare e utilizzando luci led sotto ai tanti elementi della parete attrezzata, faretti orientabili, plafoniere a soffitto o sospensioni. Potresti anche dar rilievo alla parete delimitante e all’apertura, scegliendo una bella finitura, in linea con lo stile da seguire, e mettendo in evidenza i profili.

Nel secondo caso mantieni molto neutri i colori e minimali la parete e l’apertura, mimetizzandoli con il resto della stanza. La luce servirà comunque per illuminare il guardaroba, ma potrà andare bene qualche semplice faretto a led orientabile.

L’illuminazione è importante per avere una corretta percezione dei colori all’interno del guardaroba, la temperatura della luce consigliata è compresa fra i 4000 e i 5500 Kelvin, quella più vicina alla luce naturale. Questo tipo di illuminazione permette di avere la luce suffientemente buona per vedere all’interno della cabina armadio, soprattutto qualora non vi fossero finestre.

cabina-armadio-illuminazione-led-e-sospensione
immagine di pinterest

Consigli utili per l’acquisto e la manutenzione

Ti elenco di seguito una serie di consigli ed accorgimenti per mantenere al top la tua personalissima cabina armadio e per valorizzarla dal punto di vista percettivo ed emozionale, perchè, come amo sottolieare, sono sempre le buone emozioni a rendere bello il tuo vivere la casa

  • scegli materiali di qualità, ecosostenibili, che ti garantiscano lavorazioni e finiture eseguite senza emissioni di sostanze nocive per la tua salute e l’ambiente
  • le aziende di qualità propongono modelli di varie fasce di prezzo per accontentare tutte le tasche
  • mantieni arieggiata la cabina armadio spalancandola almeno una volta a settimana per evitare la formazione di muffe e cattivi odori
  • arricchisci la cabina con una grande specchiera in stile e in armonia con l’ambiente per percepire lo spazio più ampio intorno a te
  • aggiungi un profumatore con la fragranza che ami, apprezzerai di più il momento dell’outfit
  • utilizza scatole etichettate in stile  per riporre indumenti e accessori che utilizzi meno di frequente sulle mensole più in alto, rimarranno al riparo dalla polvere e a portata di mano quando ti servono.
scatole-etichettate-cabina-armadio
immagine di pinterest

Se hai difficoltà a realizzare il tuo progetto o desideri un preventivo per l’acquisto della tua cabina armadio, contattami qui

About the Author serenascaiolidesigner

progettidinterni

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: